Benvenuti

Questo blog è uno spazio per aiutarsi a riprendere a pensare da cattolici, cosa che la società moderna sta completamente trascurando se non perseguitando.
Ogni suggerimento e/o contributo in questa direzione è ben gradito.
Affido allo Spirito Santo di Dio, a Maria Santissima, al Sacro Cuore di Gesù e a San Michele Arcangelo questo lavoro di testimonianza e apostolato.
Un caro saluto a tutti e un sentito ringraziamento a chi vorrà contribuire in qualunque modo a questa piccola opera.
Ci alzeremo in piedi ogni volta che la vita umana viene minacciata...Ci alzeremo ogni volta che la sacralità della vita viene attaccata prima della nascita. Ci alzeremo e proclameremo che nessuno ha l'autorità di distruggere la vita non nata...Ci alzeremo quando un bambino viene visto come un peso o solo come un mezzo per soddisfare un'emozione e grideremo che ogni bambino è un dono unico e irripetibile di Dio... Ci alzeremo quando l'istituzione del matrimonio viene abbandonata all'egoismo umano... e affermeremo l'indissolubilità del vincolo coniugale... Ci alzeremo quando il valore della famiglia è minacciato dalle pressioni sociali ed economiche...e riaffermeremo che la famiglia è necessaria non solo per il bene dell'individuo ma anche per quello della società... Ci alzeremo quando la libertà viene usata per dominare i deboli, per dissipare le risorse naturali e l'energia e per negare i bisogni fondamentali alle persone e reclameremo giustizia... Ci alzeremo quando i deboli, gli anziani e i morenti vengono abbandonati in solitudine e proclameremo che essi sono degni di amore, di cura e di rispetto. Giovanni Paolo II

domenica 14 aprile 2013

Il segreto di una buona salute (Interventi 163)

Tutti cerchiamo, per quanto possibile, di mantenerci in buona salute. 
Domanda: - Qual è la più semplice, elementare, indispensabile norma igienica per evitare di ammalarsi - e che invece spesso trascuriamo? 
Qualsiasi dottore vi dirà che la prima cosa da fare per evitare di ammalarsi è lavarsi spesso le mani. 
Perché siamo circondati da germi 24 ore al giorno. 
Così piccoli che non si vedono se non al microscopio, ma alcuni di loro possono essere letali. Allora il minimo che si possa fare è lavarsi regolarmente le mani con un buon sapone. 
La verità è che viviamo in un mondo dove siamo circondati 24 ore al giorno da germi spirituali.
E il segreto di una buona salute spirituale è lo stesso che vale per la salute fisica - lavarsi spesso. 
Non mi riferisco al lavaggio delle mani ma a quello del cuore! 
La Parola di Dio ci dice molto chiaramente quanto sia importante essere spiritualmente disinfettati. 
E dovrebbe risvegliare chi tra di noi è diventato negligente a riguardo della sua igiene interiore. 
In 2 Corinzi 6, a partire dal versetto 16, Paolo ci ricorda che «noi siamo il tempio del Dio vivente, come Dio stesso ha detto: "Abiterò in mezzo a loro e con loro camminerò e sarò il loro Dio, ed essi saranno il mio popolo. Perciò ... non toccate nulla d'impuro. E io vi accoglierò, e sarò per voi come un padre, e voi mi sarete come figli e figlie, dice il Signore onnipotente"»
Hai una dignità straordinaria se decidi di appartenere a Gesù Cristo! Dio vive in te... tu sei «il Suo popolo»... sei un principe o una principessa, il figlio o la figlia del Re! Allora devi vivere all'altezza di quella dignità. 
E 2 Corinzi 7,1 ti dice come fare: - «In possesso dunque di queste promesse, carissimi, purifichiamoci da ogni macchia della carne e dello spirito, portando a compimento la nostra santificazione, nel timore di Dio»
Lava il tuo cuore, mantieni pulita la tua mente da ogni cosa che ti possa infettare - tu sei il Suo tempio, ricordalo! Così abbiamo bisogno di fermarci regolarmente e di lavare via ogni comportamento infetto o discorsi o pensieri o azioni che abbiamo raccattato durante la giornata. 

  • Se non hai detto la verità, correggi quell'errore immediatamente prima che si trasformi in una infezione. 
  • Se hai pronunciato parole dure, chiedi subito perdono - non lasciare che contagino il tuo cuore o il cuore di chi le ha sentite. 
  • Se hai permesso che un pensiero sensuale si insediasse comodo nella tua mente, non lasciare che metta radici - confessa a Dio la tua debolezza e sostituiscilo immediatamente con il pensiero della misericordia di Dio. 
  • Se ti scopri a pensare con orgoglio a qualcosa che hai fatto, scaccia immediatamente quell'infezione e dà a Dio la gloria, per tutto quello che hai e che sei. 
  • Se stai ascoltando o guardando qualcosa che sai che dispiace a Dio, smetti immediatamente. 

L'alternativa è l'infezione spirituale.
E' la mancanza di cura per l'igiene fisica che ti può far ammalare - e lo stesso vale per quella spirituale. 
E noi diventiamo negligenti quando ci dimentichiamo cosa siamo e chi siamo - il tempio dello Spirito Santo, il popolo di Dio, il figlio o la figlia di Dio. Lui ti ha detto: «Non toccare nulla d'impuro». 
Ricordati della tua dignità. 
La vita si gode molto meglio quando si è in buona salute. 
E godrai di un'ottima salute spirituale se compi frequenti lavaggi del cuore - rimuovendo i germi che si sono attaccati. 
Non sarebbe allora il caso di fare una buona confessione? 
Vi accompagno con la preghiera, sempre con riconoscenza e affetto 
don Luciano
-------

Nessun commento:

Posta un commento

Che lo Spirito Santo illumini la tua mente e che Dio ti ricolmi di ogni grazia, spirituale e materiale, e la speciale benedizione materna di Maria scenda su di te..

Lista blog cattolici

LOGO DEL BLOG

LOGO DEL BLOG
inserisci il logo del blog sul tuo blog (anche ridimensionandolo)