Benvenuti

Questo blog è uno spazio per aiutarsi a riprendere a pensare da cattolici, cosa che la società moderna sta completamente trascurando se non perseguitando.
Ogni suggerimento e/o contributo in questa direzione è ben gradito.
Affido allo Spirito Santo di Dio, a Maria Santissima, al Sacro Cuore di Gesù e a San Michele Arcangelo questo lavoro di testimonianza e apostolato.
Un caro saluto a tutti e un sentito ringraziamento a chi vorrà contribuire in qualunque modo a questa piccola opera.
Ci alzeremo in piedi ogni volta che la vita umana viene minacciata...Ci alzeremo ogni volta che la sacralità della vita viene attaccata prima della nascita. Ci alzeremo e proclameremo che nessuno ha l'autorità di distruggere la vita non nata...Ci alzeremo quando un bambino viene visto come un peso o solo come un mezzo per soddisfare un'emozione e grideremo che ogni bambino è un dono unico e irripetibile di Dio... Ci alzeremo quando l'istituzione del matrimonio viene abbandonata all'egoismo umano... e affermeremo l'indissolubilità del vincolo coniugale... Ci alzeremo quando il valore della famiglia è minacciato dalle pressioni sociali ed economiche...e riaffermeremo che la famiglia è necessaria non solo per il bene dell'individuo ma anche per quello della società... Ci alzeremo quando la libertà viene usata per dominare i deboli, per dissipare le risorse naturali e l'energia e per negare i bisogni fondamentali alle persone e reclameremo giustizia... Ci alzeremo quando i deboli, gli anziani e i morenti vengono abbandonati in solitudine e proclameremo che essi sono degni di amore, di cura e di rispetto. Giovanni Paolo II

giovedì 13 maggio 2010

Vergine coronata con le nostre sofferenze (Contributi 299)

Testo della preghiera da Benedetto XVI alla Cappella delle Apparizioni di Fatima

(Santo Padre)Signora Nostra e Madre di tutti gli uomini e le donne,


eccomi come un figlio che viene a visitare sua Madre
e lo fa in compagnia di una moltitudine di fratelli e sorelle.
Come successore di Pietro, a cui fu affidata la missione
di presiedere al servizio della carità nella Chiesa di Cristo
e di confermare tutti nella fede e nella speranza,
voglio presentare al tuo Cuore Immacolato
le gioie e le speranze nonché i problemi e le sofferenze
di ognuno di questi tuoi figli e figlie che si trovano nella Cova di Iria
oppure ci accompagnano da lontano.
Madre amabilissima, tu conosci ciascuno per il suo nome,
con il suo volto e la sua storia,
e a tutti vuoi bene con la benevolenza materna
che sgorga dal cuore stesso di Dio Amore. Tutti affido e consacro a te,
Maria Santissima, Madre di Dio e nostra Madre.


(Cantori e assemblea)
Noi ti cantiamo e acclamiamo, Maria (v.1)
(Santo Padre)
Il Venerabile Papa Giovanni Paolo II, che ti ha visitato per tre volte, qui a Fatima,
e ha ringraziato quella «mano invisibile» che lo ha liberato dalla morte
nell’attentato del tredici maggio, in Piazza San Pietro, quasi trenta anni fa,
ha voluto offrire al Santuario di Fatima un proiettile
che lo ha ferito gravemente e fu posto nella tua corona di Regina della Pace.
È di profonda consolazione sapere che tu sei coronata
non soltanto con l’argento e l’oro delle nostre gioie e speranze,
ma anche con il «proiettile» delle nostre preoccupazioni e sofferenze.
Ringrazio, Madre diletta, le preghiere e i sacrifici che i Pastorelli
di Fatima facevano per il Papa, condotti dai sentimenti
che tu hai ispirato loro nelle apparizioni.
Ringrazio anche tutti coloro che, ogni giorno,
pregano per il Successore di Pietro e per le sue intenzioni
affinché il Papa sia forte nella fede, audace nella speranza e zelante nell’amore.


(Cantori e assemblea)
Noi ti cantiamo e acclamiamo, Maria (v.2)

(Santo Padre)
Madre diletta di tutti noi, consegno qui nel tuo Santuario di Fatima, la Rosa d’Oro
che ho portato da Roma, come omaggio di gratitudine del Papa
per le meraviglie che l’Onnipotente ha compiuto per mezzo di te
nei cuori di tanti che vengono pellegrini a questa tua casa materna.
Sono sicuro che i Pastorelli di Fatima i Beati Francesco e Giacinta
e la Serva di Dio Lucia di Gesù ci accompagnano in quest’ora di supplica e di giubilo.


(Cantori e assemblea)
Noi ti cantiamo e acclamiamo, Maria (v.5)
--

1 commento:

Che lo Spirito Santo illumini la tua mente e che Dio ti ricolmi di ogni grazia, spirituale e materiale, e la speciale benedizione materna di Maria scenda su di te..

Lista blog cattolici

LOGO DEL BLOG

LOGO DEL BLOG
inserisci il logo del blog sul tuo blog (anche ridimensionandolo)