Benvenuti

Questo blog è uno spazio per aiutarsi a riprendere a pensare da cattolici, cosa che la società moderna sta completamente trascurando se non perseguitando.
Ogni suggerimento e/o contributo in questa direzione è ben gradito.
Affido allo Spirito Santo di Dio, a Maria Santissima, al Sacro Cuore di Gesù e a San Michele Arcangelo questo lavoro di testimonianza e apostolato.
Un caro saluto a tutti e un sentito ringraziamento a chi vorrà contribuire in qualunque modo a questa piccola opera.
Ci alzeremo in piedi ogni volta che la vita umana viene minacciata...Ci alzeremo ogni volta che la sacralità della vita viene attaccata prima della nascita. Ci alzeremo e proclameremo che nessuno ha l'autorità di distruggere la vita non nata...Ci alzeremo quando un bambino viene visto come un peso o solo come un mezzo per soddisfare un'emozione e grideremo che ogni bambino è un dono unico e irripetibile di Dio... Ci alzeremo quando l'istituzione del matrimonio viene abbandonata all'egoismo umano... e affermeremo l'indissolubilità del vincolo coniugale... Ci alzeremo quando il valore della famiglia è minacciato dalle pressioni sociali ed economiche...e riaffermeremo che la famiglia è necessaria non solo per il bene dell'individuo ma anche per quello della società... Ci alzeremo quando la libertà viene usata per dominare i deboli, per dissipare le risorse naturali e l'energia e per negare i bisogni fondamentali alle persone e reclameremo giustizia... Ci alzeremo quando i deboli, gli anziani e i morenti vengono abbandonati in solitudine e proclameremo che essi sono degni di amore, di cura e di rispetto. Giovanni Paolo II

venerdì 9 luglio 2010

A un passo dalle barbarie, superato il confine (Post 100)

E' proposta recente da parte di un'esponente del partito radicale Donatella Poretti (la vedete in foto) di depenalizzare l'incesto.
Si leggete bene, non c'è errore di scrittura. Edipo ne sarebbe felice. Chi volesse saperne di più può leggere QUI.
Se Dio non c'è - è stato detto - tutto è possibile, tutto è lecito.
L'io eretto a unico metro di giudizio sulla realtà provoca imbarbarimento e perdita dell'umano.
La solidarietà che sta alla base della società è scardinata dall'individualismo, la voglia e l'istinto prendono il sopravvento su ragione e volontà. La libertà come affermazione di sè si sostituisce alla libertà come affezione e adesione ad un Altro. Non esistendo più un rapporto oggettivo con Altro da sè, resta solo il "rapporto" con sè stessi e le proprie voglie, il proprio istinto da accontentare sempre e comunque.
Il punto è sempre lo stesso: o la vita è tensione all'Infinito e all'Assoluto, apertura alla realtà nella sua totalità e quindi continua tensione e arricchimento del proprio cuore o è chiusura su se stessi e imbruttimento sulle proprie e altrui voglie.
O in altre parole la scelta fra essere figlio di Dio oppure schiavo di satana.
--

5 commenti:

  1. Mamma mia che orrore,questi sono impazziti!Ma dove sono finiti i veri valori umani,etici e familiari?Non ci rendiamo conto che viviamo in una società malata dove è diventata una cosa normale vedere insieme coppie dello stesso sesso,bambini abortiti,pedofilia e tutto il resto dello schifo che ci circonda.Tutto questo esiste ma la cosa più ripugnante e disgustosa è far apparire queste cose come normali e alla fine renderle anche legali.Questi politici si vergognino!

    RispondiElimina
  2. Come ha recentemente testimoniato Caillet, questi personaggi, e queste proposte, sono manipolati da gruppi occulti di potere. Il miglior mezzo per controllare la società è, infatti, sovvertirne l'ordine morale; da tempo ormai l'operazione è ben avviata.

    RispondiElimina
  3. Concordo con Maddalena e Nicola: siamo circondati dallo "schifo" e ci sono poteri occulti che operano affinché ogni legge naturale venga abolita.
    Se aggiungiamo poi un' evidente e preoccupante incapacità della Chiesa nell' annunciare i valori evangelici, che sono prettamente umani, capiamo che la situazione è veramente grave.
    E' da auspicare un intervento divino...
    SG

    RispondiElimina
  4. E' impossibile che succedano queste cose! La mente umana non può partorire delle scempiaggini, neanche senza fede! Dopo questo prepariamoci e armiamoci con la nostra fede e chiediamo perdono e carità di Gesù perchè ci illumini su cosa possiamo fare...


    Silvia

    RispondiElimina
  5. Ho detto altroce che tutto questo male (o stupidità che spesso coincide) non può essere opera solo umana. Esiste la volontà di attaccare e distruggere tutto ciò che è cristiano. Cioè tutto ciò che è a difesa e salvaguardia dell'uomo. E questa volontà è diabolica.
    Diavolo significa letteralmente "colui che divide" ed è questa la sua natura: dividere l'uomo dal suo Creatore.
    Per cui mi sento di condividere in pieno le parole di Silvia e di tutti gli altri.
    Indossiamo stretta l'armatura della fede e prepariamoci al combattimento.
    La scelta di campo si impone: o con Gesù o con il Suo avversario.
    Preghiamo per non percorrere la via sbagliata!

    RispondiElimina

Che lo Spirito Santo illumini la tua mente e che Dio ti ricolmi di ogni grazia, spirituale e materiale, e la speciale benedizione materna di Maria scenda su di te..

Lista blog cattolici

LOGO DEL BLOG

LOGO DEL BLOG
inserisci il logo del blog sul tuo blog (anche ridimensionandolo)