Benvenuti

Questo blog è uno spazio per aiutarsi a riprendere a pensare da cattolici, cosa che la società moderna sta completamente trascurando se non perseguitando.
Ogni suggerimento e/o contributo in questa direzione è ben gradito.
Affido allo Spirito Santo di Dio, a Maria Santissima, al Sacro Cuore di Gesù e a San Michele Arcangelo questo lavoro di testimonianza e apostolato.
Un caro saluto a tutti e un sentito ringraziamento a chi vorrà contribuire in qualunque modo a questa piccola opera.
Ci alzeremo in piedi ogni volta che la vita umana viene minacciata...Ci alzeremo ogni volta che la sacralità della vita viene attaccata prima della nascita. Ci alzeremo e proclameremo che nessuno ha l'autorità di distruggere la vita non nata...Ci alzeremo quando un bambino viene visto come un peso o solo come un mezzo per soddisfare un'emozione e grideremo che ogni bambino è un dono unico e irripetibile di Dio... Ci alzeremo quando l'istituzione del matrimonio viene abbandonata all'egoismo umano... e affermeremo l'indissolubilità del vincolo coniugale... Ci alzeremo quando il valore della famiglia è minacciato dalle pressioni sociali ed economiche...e riaffermeremo che la famiglia è necessaria non solo per il bene dell'individuo ma anche per quello della società... Ci alzeremo quando la libertà viene usata per dominare i deboli, per dissipare le risorse naturali e l'energia e per negare i bisogni fondamentali alle persone e reclameremo giustizia... Ci alzeremo quando i deboli, gli anziani e i morenti vengono abbandonati in solitudine e proclameremo che essi sono degni di amore, di cura e di rispetto. Giovanni Paolo II

lunedì 14 giugno 2010

Coma (Articoli 10)

Un breve articolo di Rino Camilleri tratto dai suoi Antidoti come consuetudine la parte di testo in verde è mia..

Notizia del 28 maggio 2010 («Il Giornale»):
Massimiliano Tresoldi tornerà perfettamente normale.
Nel 1991 non aveva ancora vent’anni quando si era schiantato con l’auto ed era entrato in coma.
Come per Eluana Englaro, i medici dicevano che era irreversibile.
Ma i genitori di Massimiliano non erano come quelli di Eluana. (almeno non come il padre)
Per dieci anni, ogni sera la madre gli ha preso il braccio e fatto fare il segno della croce. Fino al Natale del 2000, quando, stanca, ha sbottato: basta, fattelo da solo.
E Massimiliano, lentamente, se lo è fatto. (l'amore di una mamma e la potenza di Dio..)
Sì, si è svegliato e, per giunta, ha detto che per dieci anni ha sentito tutto quel che dicevano attorno a lui, compresi i commenti negativi dei medici.
Poi, la lunga riabilitazione...
*******
Aggiungo una notizia del 22/5 scorso:
DECISIONE DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PAVIA !!!
Questa notte, (21/5) la decisione, per la prima volta in Italia, del CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA alla "FAMIGLIA TRESOLDI", il prossimo 28 Maggio, per l'impegno profuso nell'accudire il figlio Massimiliano risvegliatosi da "coma persistente e vegetativo"
dopo oltre dieci anni.
altre notizie QUI   QUI  e anche QUI
---

Nessun commento:

Posta un commento

Che lo Spirito Santo illumini la tua mente e che Dio ti ricolmi di ogni grazia, spirituale e materiale, e la speciale benedizione materna di Maria scenda su di te..

Lista blog cattolici

LOGO DEL BLOG

LOGO DEL BLOG
inserisci il logo del blog sul tuo blog (anche ridimensionandolo)