Benvenuti

Questo blog è uno spazio per aiutarsi a riprendere a pensare da cattolici, cosa che la società moderna sta completamente trascurando se non perseguitando.
Ogni suggerimento e/o contributo in questa direzione è ben gradito.
Affido allo Spirito Santo di Dio, a Maria Santissima, al Sacro Cuore di Gesù e a San Michele Arcangelo questo lavoro di testimonianza e apostolato.
Un caro saluto a tutti e un sentito ringraziamento a chi vorrà contribuire in qualunque modo a questa piccola opera.
Ci alzeremo in piedi ogni volta che la vita umana viene minacciata...Ci alzeremo ogni volta che la sacralità della vita viene attaccata prima della nascita. Ci alzeremo e proclameremo che nessuno ha l'autorità di distruggere la vita non nata...Ci alzeremo quando un bambino viene visto come un peso o solo come un mezzo per soddisfare un'emozione e grideremo che ogni bambino è un dono unico e irripetibile di Dio... Ci alzeremo quando l'istituzione del matrimonio viene abbandonata all'egoismo umano... e affermeremo l'indissolubilità del vincolo coniugale... Ci alzeremo quando il valore della famiglia è minacciato dalle pressioni sociali ed economiche...e riaffermeremo che la famiglia è necessaria non solo per il bene dell'individuo ma anche per quello della società... Ci alzeremo quando la libertà viene usata per dominare i deboli, per dissipare le risorse naturali e l'energia e per negare i bisogni fondamentali alle persone e reclameremo giustizia... Ci alzeremo quando i deboli, gli anziani e i morenti vengono abbandonati in solitudine e proclameremo che essi sono degni di amore, di cura e di rispetto. Giovanni Paolo II

venerdì 18 giugno 2010

Commenti (Post 93)

Gli ultimi due post hanno suscitato quattro commenti. So che per molti blog questo sarebbe un dato quasi fallimentare, ma per il mio piccolo blog è un bel numero.
Volevo solo presentarli velocemente, pensando che qualcuno potrebbe sentirsi invogliato a leggerli e chissà, ad aggiungere il suo.. Intanto io accenno anche la reazione che la loro lettura mi ha generato..
**
I primi due si riferiscono alla storia del massone francese convertito e portavano entrambi una firma, gli altri, anonimi, sono relativi al post su wikipedia.
Ma partiamo con ordine: chi ha letto il libro con piacere ed entusiasmo ci fa notare:
Che bello che Egli abbia mendicato il cuore di un uomo servo del male affinché la sua testimonianza annunci Cristo anche ai massoni!

Come non condividere con umile gratitudine questo ammirato stupore della misericordia di DIo!
Mi piace molto il termine "mendicato" perchè lo trovo molto vero.
Dio, creatore di tutto e dominatore di ogni cosa, si umilia a mendicare il cuore di ogni singolo uomo alla cui libertà è lasciato il compito di rispondere positivamente o meno.
E' il dramma di sempre, dell'origine della creazione.
Il rifiuto di Dio non può che generare caos e dolore, il voler affermare se stessi al posto di Dio causa dolore e morte fin dal principio.
Nel secondo oltre a notare gli influssi della massoneria sulla società (lì è francia, ma non illudiamoci che in italia sia molto diverso) c'è la gioia per la conversione di Caillet.
Com'è cristiano questo sentimento!
Il ritorno alla fede di un'altra persona è sempre motivo di letizia per un credente ("si fa più festa per un peccatore che si converte che non per 99 giusti"), è un amore al suo destino, una passione per la diffusione e la gloria di Dio che si vedono realizzati.


Venendo al post su wikipedia il sunto dei commenti, ovviamenti molto più articolati, è la preghiera.

Di fronte al tentativo di avanzata del male cui siamo testimoni, di fronte al nulla che vuole fingersi Tutto, solo la preghiera e l'affidarsi a Gesù (attraverso Maria) è garanzia di sicurezza nel cammino, di stabilità nella rotta dell'esistenza.
--

5 commenti:

  1. molte preghuera di gesu della madoninna molto per il amore di dio gesu grazie

    RispondiElimina
  2. Grazie per la bella testimonianza pubblicata. Infatti dobbiamo pregare per massoni, atei di vario tipo, bestemmiatori, denigratori, ecc. Per ogni anima che ritorna a Dio c'è sempre grande gioia lassù. Noi poveri umani possiamo solo usare l'amore e la preghiera, senza dimenticare che davanti a certi attacchi l'ammonimento è necessario, dopodichè lasciamo fare al Signore che è migliore di noi. Grazie di questo meraviglioso blog. Se vorrai leggere quello che ho posto nel mio sarò felice. Opero nellavignadelsignore. Ciooooo

    RispondiElimina
  3. Signore ogni giorno ti offro le mie soferenze e ti chiedo perdono x tutti glioltragi che ti ricevi da noi!

    RispondiElimina
  4. Signore Tu illumini la mia vita,la mia via,i miei giorni,i miei amici...il mio tutto...fa che il mio tesoro sia accumulato qua ma che ogni cosa venga fatta per Te...in Te...con Te!!!

    RispondiElimina
  5. Desidero in primo luogo ringraziare l'amica argentina Ana Maria per il suo messaggio. Preghiamo insieme così che risultiamo uniti e l'oceano che si frappone fra noi diventi come una piccola pozzanghera.
    Le sue parole hanno aperto la strada ai tre successivi commenti, tutti molto belli e tutti aperti alla preghiera e all'offerta.
    Mi ha colpito l'anonimo che offre le sue sofferenze per gli oltraggi fatti a Dio.
    Un caro saluto a tutti.

    P.S. Vorrei sapere da Enza il nome esatto del suo blog (ne ho trovati due dal nome molto simile)

    RispondiElimina

Che lo Spirito Santo illumini la tua mente e che Dio ti ricolmi di ogni grazia, spirituale e materiale, e la speciale benedizione materna di Maria scenda su di te..

Lista blog cattolici

LOGO DEL BLOG

LOGO DEL BLOG
inserisci il logo del blog sul tuo blog (anche ridimensionandolo)